Calendario definitivo - campi calcio 2017/2018

Si pubblica il calendario definitivo per l’utilizzo dei campi per la stagione sportiva 2017/2018, valido come autorizzazione all’ingresso nell’impianto. Pertanto, non sarà più necessario ritirare il permesso presso gli uffici della Fondazione. Ogni abuso sarà perseguibile penalmente ai sensi di legge.
 
Entrerà in vigore a decorrere da lunedì 21 agosto 2017.
 
L’inizio degli allenamenti dovrà essere comunicato al gestore dell’impianto almeno 10 giorni prima e dovrà avvenire entro e non oltre lunedì 18 settembre 2017.
 
La prenotazione dell’impianto obbliga chi l’ha effettuata ed ottenuta al pagamento del corrispettivo, a prescindere dalla sua fruizione concreta e, nel caso di rinuncia definitiva in corso d’anno, dovrà essere corrisposto al gestore dell’impianto il costo per ulteriori sessanta giorni rispetto alla data in cui la rinuncia viene comunicata. A tal fine si invita a consultare il vigente tariffario per l’uso dei campi sportivi .
In caso di mancato utilizzo o sottoutilizzo per un mese consecutivo la Fondazione potrà revocare l’assegnazione per il restante scorcio di stagione. La prenotazione di un impianto che poi non venga fruito, determinerà una penalizzazione nella calendarizzazione della stagione successiva.
L'eventuale rinuncia prima dell'entrata in vigore del calendario (21 agosto) non comporta il pagamento di alcun corrispettivo se comunicata preventivamente al gestore dell’impianto e per iscritto alla Fondazione alla quale compete, in via esclusiva, la facoltà delle assegnazioni. E’ fatto divieto ai gestori ed alle società di concordare privatamente l’assegnazione degli spazi.
La Società utilizzatrice si assume tutte le responsabilità civili e penali connesse all’uso dell’impianto in oggetto e si farà carico completo del ripristino in caso di danni eventualmente provocati durante l’utilizzo.
 
A garanzia dei crediti il gestore potrà pretendere dai fruitori dell’impianto il versamento di una cauzione per valore corrispondente a due mesi di utilizzo, tranne nel caso di utilizzo occasionale, ove può comunque essere richiesto il pagamento anticipato.
 
Tutte le Società Sportive dovranno produrre alla Fondazione per lo Sport e al gestore dell’impianto i calendari delle partite per ciascuna categoria di campionato dichiarato in sede di richiesta d’uso degli impianti. In mancanza della predetta comunicazione si procederà d’ufficio all’applicazione della tariffa più onerosa, oppure, in caso di necessità, alla revoca dell’assegnazione.
 
Attività calcistiche
I gestori dell’impianto sono tenuti al rispetto dei calendari di programmazione delle partite, redatti ogni settimana dai rappresentanti della Federazione Gioco Calcio e degli Enti di Promozione UISP e CSI e comunicati alla Fondazione per lo Sport, che potrà operare gli spostamenti di partite su impianti diversi da quelli indicati, se necessario.
Detti calendari vengono solitamente pubblicati sui bollettini ufficiali di F.I.G.C., U.I.S.P. e C.S.I.
In caso di maltempo gli allenamenti e/o le partite potranno essere disputati solo previa autorizzazione della Fondazione per lo Sport.
La chiusura dell’impianto è di competenza esclusiva della Fondazione per lo Sport, che opererà secondo il Protocollo d’Intesa per la sospensione delle attività calcistiche.
 
Richieste di allenamenti e amichevoli
Le richieste per gli allenamenti non calendarizzati e per le partite amichevoli dovranno essere preventivamente concordate con il gestore dell’impianto ed inoltrate per iscritto alla Fondazione per lo Sport con almeno una settimana di anticipo rispetto alla loro effettuazione.
 
Rinunce e sospensioni temporanee (periodo invernale)
Le rinunce temporanee di più turni e la sospensione dell'attività calcistica durante il periodo invernale dovranno essere comunicate per iscritto al gestore ed alla Fondazione con almeno 15 giorni di anticipo. In caso contrario si procederà all’addebito dei turni, anche se inutilizzati.
La sospensione temporanea degli allenamenti da parte dei fruitori dei campi durante il periodo invernale dovrà essere concomitante alla sospensione del campionato da parte degli Enti di promozione sportiva.
Alle Società che, nell’arco della stagione sportiva, sospendano l’attività per più giornate consecutive, senza darne motivazione per iscritto al gestore, potrà essere revocata l’assegnazione su richiesta di quest'ultimo.
 
Chiusura impianti
Tutti i campi da calcio della Fondazione per lo Sport osserveranno il seguente calendario di chiusura:
Festa del patrono:      24 novembre
Periodo invernale:      in coincidenza con la chiusura scolastica per le vacanze natalizie e pasquali
Periodo estivo:           in coincidenza con la chiusura scolastica
 
La stagione sportiva avrà termine domenica 27 maggio 2018.

Nei periodi di chiusura degli impianti potranno comunque avere regolare svolgimento gli incontri di campionato previsti in calendario e preventivamente autorizzati, mentre eventuali richieste di attività straordinarie dovranno essere inoltrate per iscritto almeno 15 giorni prima del loro svolgimento.

L’assegnazione definitiva degli spazi è, inoltre, subordinata al regolare pagamento di tutte le pendenze pregresse (ovvero alla sottoscrizione congiunta di un piano di rientro accettato dal creditore), presso tutti gli impianti della Fondazione ed anche per debiti pregressi verso il Comune di Reggio Emilia, cui si chiederà conferma di quanto sopra.
 
*****Si comunica che il campo calcio “Biasola” sito in Via San Rigo, 2 non potrà essere utilizzato indicativamente nei mesi di settembre ed ottobre causa lavori di trasemina del campo da gioco. Le partite e gli allenamenti in programma dovranno quindi essere spostati momentaneamente in altre sedi.*****



 
Ultimo aggiornamento: 30/11/17

Fondazione per lo Sport del Comune di Reggio Emilia
Via F.lli Manfredi 12/D - 42124 Reggio Emilia - tel 0522 456473 - fax 0522 585303 - C.F. e P.I. 022 999 303 50 - fondazione.sport@comune.re.it
Posta Elettronica Certificata:fondazionesport@twtcert.it